Brandmedia > 2017 > I successi sono importanti, gli insuccessi pure

I successi sono importanti, gli insuccessi pure

Le aziende che vogliono avere successo a lungo termine devono imparare anche a fare i conti con le battute d’arresto. Di come sfruttare le opportunità e affrontare al meglio le sfide si è discusso recentemente a Campo Tures nel corso del convegno a porte chiuse organizzato dalla rete di imprese di iniziativa privata Excellent Companies (EC).

Campo Tures, settembre 2017. Cosa determina il successo di un’impresa? E quali sono le difficoltà e le sfide che gli imprenditori devono affrontare ogni giorno nello svolgimento dell’attività aziendale? A queste e ad altre domande si è dato risposta durante il convegno a porte chiuse della rete di imprese Excellent Companies (EC), che si è svolto nella sede dell’impresa modello altoatesina Zirkonzahn. Alcuni degli argomenti trattati sono stati la ricerca di personale in piena occupazione, le mutate condizioni di mercato, lo sviluppo di nuovi settori di attività e le acquisizioni aziendali.

Le battute d’arresto fanno parte del successo

Un fattore importante per il successo a lungo termine di un’impresa è la creazione di un ambiente di lavoro che permetta di attirare, conservare e coltivare collaboratori di talento. “Dovrebbero esserci strutture chiare che favoriscano la creatività dei collaboratori e l’identificazione con l’azienda. Naturalmente non possono però mancare anche divertimento e spontaneità”, ha spiegato Enrico Steger, titolare della ditta Zirkonzahn, che ha inoltre sottolineato l’importanza di un confronto schietto e sincero all’interno dell’azienda, sia per gli aspetti positivi sia per quelli negativi. Gli imprenditori presenti al convegno hanno riferito in merito agli sviluppi recenti delle loro aziende, presentandone tanto i successi quanto le battute d’arresto. “Ammiro l’apertura con cui tutti si sono confrontati gli uni con gli altri, impegnandosi in maniera costruttiva e condividendo il patrimonio delle loro esperienze. È proprio questo il senso della nostra rete”, ha sottolineato Christian Höller, promotore di Excellent Companies. Tutti sono stati d’accordo in particolare su un punto: per lo sviluppo e la crescita di un’azienda gli insuccessi sono importanti tanto quanto i successi.

Con EC nomi noti dell’imprenditoria

Finora sono 35 i nomi noti dell’imprenditoria, elencati sul sito web www.excellentcompanies.eu, ad avere aderito alla rete EC fondata nel 2015. L’obiettivo principale è lo scambio di conoscenze ed esperienze, e imparare dalle altre imprese appartenenti a settori diversi. I partner della rete sono aziende storiche che operano con successo anche oltre i confini regionali, sono orientate alla crescita, pronte a condividere le proprie conoscenze e vogliono dare un contributo attivo al network. Queste caratteristiche costituiscono altresì i criteri per l’accesso alla rete EC. Attualmente le aziende partner danno già lavoro a circa 6000 dipendenti.

 

Downloads:

Fotocredit: BRANDMEDIA

IMG_3039

Enrico Steger (Zirkonzahn), Christian Höller (ECS)

Vortrag4

Sebastian Plattner (Plattner Bau)

IMG_2954

Lukas Zuegg (Zuegg)

IMG_2904

I successi sono importanti, gli insuccessi pure

Weitere Beiträge